Skip to main content

Libro della settimana

17 giugno 2020

LA COSTRUZIONE DELL' ARCHITETTURA: TEMI E OPERE DEL DOPOGUERRA ITALIANO

LA COSTRUZIONE DELL' ARCHITETTURA: TEMI E OPERE DEL DOPOGUERRA ITALIANO

a cura di Pier Giovanni Bardelli

Cangemi

2009

e-book

Se sei all'esterno del Politecnico devi configurare il proxy

Trovi l'elenco di tutti gli e-book qui

Consigliato da
LA COSTRUZIONE DELL' ARCHITETTURA: TEMI E OPERE DEL DOPOGUERRA ITALIANO
Stefania Lorusso
Bibliotecaria della Biblioteca Campus Leonardo

Nel panorama dell'architettura del dopoguerra, la tendenza verso un linguaggio internazionale innesca un processo di omologazione, che si concretizza nella fulminea diffusione del new brutalism e del curtain wall attraverso paesi e continenti. L'architettura italiana, pur risentendo di questo travolgente fenomeno e delle mode che ne derivano, conserva tuttavia propri, originali caratteri nazionali. Il ripudio dei modernismi autarchici dell'anteguerra è netto, ma non apre la strada all'importazione dei modelli preconfezionati all'estero. Succede che all'esigenza di un radicale rinnovamento espressivo si contrapponga un'ineluttabile continuità nelle pratiche: della progettazione e, soprattutto, della costruzione artigianale (dato il rinvio di prefabbricazione e industrializzazione). Da questa tensione deriva una nuova stagione di sperimentazione, che si svolge sul campo, opera dopo opera. Nascono così i realismi, gli storicismi, gli espressionismi, per cui i modernismi della ricostruzione e del miracolo economico continuano a distinguersi dall'International Style. Su episodi di tale sperimentazione vertono gli studi raccolti in questo libro; privilegiando, come sempre in questa collana, l'opera costruita.