Fondo Favini (1942 - 2002)

Aldo Pio Favini (1916 - 2013)

Laureato in Ingegneria a Roma 1942 è stato un importante innovatore della tecnica del cemento armato precompresso. Nel dopoguerra si trasferisce a Milano e inizia a collaborare con l'ingegner Mario Tamburini, titolare della omonima impresa di costruzioni di cui diviene direttore tecnico. Nel 1956 apre il proprio studio professionale a Milano. All'attività progettuale Favini ha affiancato anche il lavoro teorico collaborando ai principali periodici tecnici e di architettura.
Il fondo comprende 197 tubi di disegni, 66 pacchi di documenti, 1 album fotografico, 25 faldoni, 3 modelli, 10 disegni incorniciati, 5 pannelli fotografici.  La biblioteca dello studio professionale di Aldo Favini, parte integrante del fondo, si compone di 350 unità bibliografiche e di un piccolo lotto di riviste tecniche.

Conservato ad Archivi Storici dal gennaio 2012.

Strumenti di corredo
In corso di riordino e trattamento inventariale.

Si segnala inoltre il sito della "Fondazione Aldo Pio Favini ed Anna Gatta", costituita nel 2011: www.fondazionefavini.it